Home / Curiosità sui Personaggi / Il vestito da sposa del Cerchio

Il vestito da sposa del Cerchio

vestito-cerchio-behind-the-curtain-when-the-lights-go-out

Curiosità

Il vestito da sposa del Cerchio è stato realizzato da Aurelio Biocchi di “Ricospose”.
E’ un capo davvero particolare la cui realizzazione ha una piccola storia tutta sua, abbiamo chiesto ad Aurelio di raccontarci se per questo abito aveva avuto una ispirazione da qualcosa in particolare.
Lui ci ha detto che un giorno stava passeggiando per mercatini di cimeli antichi e ha visto un bavaglino del tardo ‘800 realizzato con un drappeggio del tessuto davvero particolare. Lo ha acquistato e portato nel suo laboratorio per scoprire come era stato realizzato. Così, dopo averlo scucito e ricucito esattamente come era, ha replicato quel bel movimento della stoffa sulla gonna  per realizzare un abito da sposa in corto.
Inoltre, ci ha confessato che per dare maggior effetto “stropicciato” al tessuto ha catturato i singoli drappi di stoffa con l’aspirapolvere, riuscendo così ad ottenere un disegno del tessuto ancora più accentuato

 

Si è scelto di vestire da sposa l’artista sul cerchio poichè nel testo vi erano due belle immagini che suggerivano questa scelta: il fatto che l’artista fosse accompagnata per mano (come una sposa) fino al cerchio (una fede).

Dalle pagine...

Il vestito bianco pennellava l’aria con la lunga coda disegnando nuvole di tulle vaporoso.

Tratto da ``Dietro il tendone - Quando le luci si spengono`` 2016